Le attrezzature che non possono mancare in un set cinematografico

Allestire correttamente un set cinematografico non è un compito semplice, infatti, ci sono una serie di attrezzature per il cinema da noleggiare per ottenere un risultato finale come si deve.

Andiamo a scoprirle insieme.

Macchine da presa

Tra gli accessori basilari e di assoluta importanza, troviamo sicuramente la macchina da presa, un macchinario necessario per poter riprendere il film che si sta girando. Se i modelli precedenti imprimevano le immagini su pellicola, le moderne cineprese utilizzano un sensore completamente elettronico, che dopo aver trasformato i fotogrammi in segnali elettromagnetici, registrano il tutto su memorie SD, Hard Disk, oppure sui supporti ottici, in formato digitale.

Luci ed illuminazione

Altra componente necessaria per un set è sicuramente l’illuminazione, fondamentale per girare correttamente un film. Infatti, in base alle esigenze che occorrono, esistono vari tipi di luci che possono essere utilizzate, ognuna adatta ad un uso ben specifico, con i loro costi e le particolarità.

Tra le più utilizzate, troviamo le lampade al quarzo, che contengono il classico filamento che si scalda, in maniera da poter illuminare completamente la scena, poi troviamo quelle agli ioduri metallici, che sono progettate per illuminare gli spazi all’aperto o molto ampi, visto la loro potenza maggiore ed infine, le lampade a LED, utili per via delle loro ridotte dimensioni e la possibilità di poter essere alimentate a batteria, in maniera da poterle portare sul set con facilità e senza particolare ingombro.

Inoltre, altri elementi essenziali per l’illuminazione sono i proiettori e la superficie riflettente.

Audio

Altro fattore di fondamentale importanza è la strumentazione audio, dove occorreranno diversi strumenti per riuscire ad avere un suono chiaro e nitido. Tra gli strumenti più utilizzati, troviamo il registratore multitraccia ed un microfono chiamato boompole, che essendo mezzo fucile su asta, permette di poter seguire gli attori in scena senza problemi.

Infine, è sempre utile munire ogni persona su schermo di un microfono lavalier completo di radiotrasmettitore, che essendo di dimensioni contenute, può essere nascosto agilmente nei vestiti.

Altre attrezzature varie

Oltre al classico clapperboard, ossia la famosa lavagnetta del ciak, il set di un film necessita anche di particolare cura per quanto riguarda gli arredamenti e gli sfondi, come possono essere ad esempio le cucine moderne e piene di funzionalità o le camere da letto, che vengono studiate in ogni particolare da esperti di design ed architetti, che utilizzano un mobilio di qualità senza badare a spese.

Tra le altre attrezzature essenziali troviamo il Dolly, pratico carrello che permette all’operatore di poter utilizzare la camera e di effettuare degli spostamenti di macchina, successivamente è necessario lo Steadycam, un pratico sistema che permette di poter tenere la camera attaccata al proprio corpo, utile per girare scene dove vengono fatti dei movimeni particolari ed infine la Giraffa, un attrezzo che permette di avere il microfono molto vicino all’attore, in maniera da poter registrare al meglio la sua voce, senza dover entrare nell’inquadratura.

Come riuscire a vedere i siti bloccati con le VPN

Sono molteplici i siti web che ogni giorno si visitano.

Che si tratti di un social network, di una piattaforma per guardare video o di un giornale online per restare aggiornati sulle ultime notizie in tempo reale, ognuno di questi siti occupa un posto più o meno importante nella propria quotidianità.

Tuttavia, può capitare in maniera abbastanza frequente che alcuni di questi siti importanti siano bloccati, impedendone quindi la corretta fruizione.
Il motivo per cui accade questo? Molto probabilmente l’amministratore del server ha inserito il sito nella lista nera, impedendone quindi la navigazione a dei dati computer in un luogo circoscritto.

Nonostante possa sembrare una circostanza davanti alla quale è necessario arrendersi, la verità è che esistono in rete differenti tipi di sistemi per aggirare un blocco del genere, potendo quindi in ogni caso godere dei contenuti che il sito mette a disposizione.
Il modo migliore per bypassare eventuali blocchi è attraverso le reti VPN, che costituiscono un sistema interessante sotto molteplici punti di vista.

Ma cos’è una rete VPN?

Prima di parlare nello specifico su come si faccia a bypassare un blocco posto su un determinato sito, è doveroso capire cosa siano le reti VPN.

Queste reti, acronimo di Virtual Private Network, costituiscono il modo migliore per navigare in rete in maniera sicura: la navigazione sicura, infatti, costituisce una prerogativa fondamentale di cui tener conto, al fine di godere di ogni possibilità che la rete mette a rischio, tuttavia cercando di evitare spiacevoli fughe di dati sensibili.

Le reti VPN, difatti, assicurano una navigazione completamente anonima, che permette al fruitore di navigare in giro per il web senza che i suoi dati vengano tracciati.
Sono molti i gestori che si occupano di fornire un servizio del genere, e molti di questi offrono un vantaggioso rapporto qualità/prezzo.

Tuttavia, è fondamentale tenere a mente la serietà del gestore: è importante, infatti, che i propri dati sensibili non vengano custoditi dal gestore cui ci si affida, per evitare che si configuri una fuga di dati personali.

FilterBypass (Online)

Sicuramente uno dei punti principali da cui partire per avere le idee chiare.
Si tratta, in sostanza, di un sito web gratuito funzionante da qualsiasi browser, che permette di navigare in totale sicurezza.
Il suo meccanismo? Semplice: assicura una navigazione, attraverso il sapiente camuffamento dell’indirizzo IP originale, fornendone uno di un altro paese.

L’indirizzo IP è come se fosse una sorta di ”targa” del proprio provider: attraverso la sua identificazione, quindi, è possibile risalire a molte informazioni inerente il proprietario dell’IP stesso; fornire un indirizzo fasullo, quindi, assicura delle informazioni sbagliate e che non possono essere reperite a svantaggio del fruitore stesso.

Il funzionamento del sito è semplice: basta semplicemente collegarsi ad esso, cliccare l’opzione ”surf anonymously” ed il gioco è fatto: da questo momento sarà possibile interagire con qualsiasi contenuto, anche con quelli che in principio erano stati bloccati.

Whoer.net (Online)

Ecco un’altra opzione online, il cui funzionamento avviene sostanzialmente senza il bisogno di scaricare particolari software.

Il funzionamento avviene in maniera totalmente uguale rispetto a quello precedente.
Anche in questo caso, quindi, è garantito pienamente il rispetto della privacy del fruitore, grazie ad un ottimo camuffamento dell’indirizzo IP e di altri fattori importanti.

Le migliori VPN sul mercato sono sicuramente tante, ed ognuna di queste offre dei vantaggi importanti circa la navigazione anonima.

Tuttavia, questa opzione si dimostra essere decisamente interessante, grazie alle sue elevate performance e alla sua gratuità; qualora si volessero delle opzioni più avanzate e dettagliate, è possibile sottoscrivere un abbonamento, attraverso il quale si può godere di tutte quelle che sono le opzioni che il sito stesso mette a disposizione.

Anche in questo caso è possibile aggirare facilmente i siti web che pongono in essere dei blocchi tali da impedirne la corretta visualizzazione.